...NON CREDIATE CHE IL FASCISMO SIA VICINO AL TRAMONTO.

SE LO CREDETE, SIETE IN ERRORE E LA STORIA

SI INCARICHERA’ DI DIMOSTRARVELO.

“MUSSOLINI”

sabato 5 agosto 2017

<<....Trasmetterete ai figli e ai nipoti la verità della nostra idea. Quella verità che è stata falsata, svisata, camuffata da troppi cattivi, da troppi malvagi, da troppi venduti e anche da qualche piccola aliquota di illusi...>>
 (dall'intervista al Duce, di Gian Giacomo Gabella)

PREDAPPIO LOCALITA' MONTEMAGGIORE

I GENITORI


11/11/1854 Nasce Alessandro Mussolini, padre del Duce.

25/09/1869 Muore la nonna materna del Duce Mariana Ghetti.

25/01/1882 Si sposano Alessandro Mussolini e Rosa Maltoni, i genitori del Duce.

04/03/1882 Alessandro Mussolini e Rosa Maltoni, genitori del Duce, si uniscono in matrimonio civile.

29/07/1883 Nasce a Dovia di Predappio Benito Andrea Amilcare Mussolini: Il Duce.

30/07/1883 Il Duce battezzato a S. Casciano di Predappio.

11/01/1885 Nasce Arnaldo Mussolini il fratello del Duce.

10/11/1888 Nasce Edvige Mussolini, sorella del Duce.

28/01/1901 Primo discorso pubblico del Duce a Forlimpopoli.

10/02/1902 Il Duce ottiene un posto di maestro supplente a Pieve Saliceto (RE).

06/12/1903 Il Duce tiene una conferenza sul tema "dalla miseria al benessere" al teatro "Giordano Bruno" di Predappio.

19/02/1905 Muore a Dovia di Predappio Rosa Maltoni, madre del Duce.

23/01/1908 Muore a Predappio il nonno del Duce Luison.

14/04/1909 Arnaldo Mussolini, fratello del Duce, sposa Augusta Bondanini.

01/08/1909 Il Duce è nominato Redattore Capo del Popolo di Trento.

03/07/1910 Nasce a Paderno Alessandro Italico Mussolini; figlio di Arnaldo.

01/09/1910 Nasce Edda Mussolini, figlia del Duce e di Rachele Guidi.

20/12/1910 Muore Alessandro Mussolini, babbo del Duce.

01/12/1912 Il Duce assume la direzione dell'Avanti.

15/11/1914 Il Duce fonda il "Popolo D'Italia".

04/02/1914 Il Duce promuove la costituzione dei "Fasci autonomi d'azione rivoluzionaria".

29/03/1915 Il Duce si batte a duello con Claudio Treves.

16/05/1915 Il Duce parla all'Arena di Milano a centomila interventisti.

16/01/1916 Inviato all'8^ compagnia bersaglieri di Ferrara.

21/09/1916 Nasce a Milano Vittorio, secondogenito del Duce e Rachele.

03/01/1917 Nasce Rosina Mussolini figlia di Arnaldo.

23/02/1917 Il Duce ferito sul Carso.

22/04/1918 Nasce a Milano Bruno, il terzogenito del Duce e di Rachele.

19/05/1918 Il Duce parla al Teatro Comunale di Bologna.

21/03/1919 Si costituisce il Fascio milanese di combattimento.

23/03/1919 Fondazione dei "Fasci Italiani da Combattimento".

23/03/1919 Discorso agli operai della DAlmine

07/04/1919 Fondazione del Fascio di Bologna.

15/04/1919 Il Duce viene acclamato a Milano dagli Arditi.

22/05/1919 Il Duce parla al Teatro Verdi di Fiume.

03/04/1921 Il Duce parla ai fascisti di Bologna.

08/05/1921 Il Duce parla a Mortara ( Pavia ).

13/05/1921 Il Duce parla a Verona.

15/05/1921 Il Duce conquista 13 seggi entrando per la prima volta in Parlamento.

15/05/1921 Nasce la Sezione Fascista a Roma.

21/06/1921 Il Duce parla per la prima volta alla Camera dei Deputati.

04/06/1922 Il Duce inaugura al "Lirico di Milano" il primo congresso nazionale delle corporazioni sindacali.

17/10/1922 Il Duce presiede a Milano un convegno della stampa Fascista.

28/10/1922- Marcia su Roma.

30/10/1922 Alle ore 11,00 il Re incarica il Duce di formare un nuovo governo.

01/11/1922 Il Duce presiede il primo Consiglio dei Ministri.

16/11/1922 Il Duce presenta il governo alla Camera e al Senato.

17/11/1922 Il Duce ottiene la fiducia di 306 voti favorevoli e 106 contrari.

14/12/1922 Ha luogo la prima riunione del Gran Consiglio del Fascismo.

01/02/1923 Fondazione M.V.S.N. (Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale )

03/02/1923 Gli arditi offrono al Duce i galloni di caporale

23/05/1923 Il Duce parla a Udine.

02/06/1923 Il Duce parla a Treviso e a Mestre.

03/06/1923 A Venezia in piazza San Marco, il Duce, passa in rassegna alcuni reparti dell'esercito.

12/06/1923 Il Duce visita Oristano e gli impianti elettrici del Tirso.

13/06/1923 Il Duce parla a Iglesias.

15/06/1923 Il Duce visita Forlì - Predappio - Faenza e Bologna.

17/06/1923 Il Duce in rassegna alla Milizia a Fidenza.

18/06/1923 Il Duce visita la Milizia a Cremona.

22/06/1923 Il Duce parla a Messina.

24/06/1923 Il Duce parla per la prima volta al balcone di palazzo Venezia.

22/08/1923 Il Duce è a Roccaraso (L'Aquila).

05/10/1923 Il Duce riceve i Sindaci e le autorità della provincia di Reggio Calabria.

27/01/1924 Il Duce firma l'annessione di Fiume all'Italia.

27/05/1924 Il Duce parla a Palazzo Venezia alla maggioranza parlamentare.

17/04/1925 Il Duce inaugura in Campidoglio l'11^ conferenza internazionale del commercio

10/10/1925 Ha inizio la Battaglia del Grano. Il Duce parla agli agricoltori adunati al Teatro "Costanzi".

12/10/1925 Il Duce inaugura ad Anzio il cavo sottomarino Italia-America del Sud.

28/12/1925 A Milano, il Duce, celebra in forma privata il matrimonio religioso con Rachele Guidi.

25/05/1926 Il Duce parla a Pisa e a Prato.

18/08/1926 Il Duce pronuncia a Pesaro il celebre discorso sulla lotta finanziaria.

25/12/1926 In occasione del Natale, Donna Rachele (moglie del Duce) è per la prima volta a Roma.

05/04/1927 Il Duce fa approvare dal Consiglio dei Ministri la costruzione dei consorzi provinciali antitubercolari.

23/04/1927 Il Gran Consiglio del Fascismo approva la carta del lavoro.

26/05/1927 Il Duce pronuncia alla Camera il famoso discorso dell'Ascensione.

27/09/1927 Nasce a Villa Carpena Romano Mussolini, quartogenito del Duce e Rachele.

29/10/1927 Il Duce inaugura Aprilia.

11/02/1929 Il Duce e il Cardinale Gasparri firmano i patti Lateranensi

03/09/1929 Nasce Anna Maria Mussolini, quintogenita del Duce.

22/11/1929 Il Duce dà l'avvio alla bonifica dell'Aventino.

24/04/1930 A Roma Edda Mussolini sposa Galeazzo Ciano.

10/05/1930 Il Duce parla a Grosseto.

11/05/1930 Il Duce parla a Livorno.

17/05/1930 Il Duce parla a Firenze dal balcone di Palazzo Vecchio.

20/05/1930 Il Duce inaugura a Milano la sede della Federazione Fascista.

20/08/1930 Muore Alessandro Italico Mussolini, figlio di Arnaldo.

01/01/1931 Il Duce parla via radio al popolo americano.

21/12/1931 Muore Arnaldo Mussolini, il fratello del Duce.

18/09/1932 Il Duce inaugura il monumento al bersagliere di Porta Pia.

16/10/1932 Il Duce parla in Piazza Venezia a sedicimila gerarchi del partito.

24/10/1932 Il Duce parla a Torino a venticinquemila operai della FIAT.

25/10/1932 Il Duce inaugura la nuova autostrada Torino - Milano.

27/10/1932 Il Duce inaugura a Roma la nuova ferrovia per Viterbo.

30/11/1932 Il Duce inaugura in via Veneto a Roma la sede del Ministero delle Corporazioni.

18/12/1932 Il Duce inaugura Littoria (Latina).

22/07/1933 Il Duce assume personalmente il ministero della guerra.

26/08/1933 Il Duce parla a Savona.

06/11/1933 Il Duce assume i ministeri della Marina e dell'aeronautica e quello della guerra.

12/01/1934 Il Duce riceve l'ordine dall'ambasciatore del Brasile della Croce del Sud.

13/01/1934 Il senato approva per acclamazione la legge sulle corporazioni.

21/04/1934 Il Duce inaugura Sabaudia e la direttissima Bologna - Firenze.

07/06/1934 Prima coppa del mondo vinta dalla Nazionale Fascista di calcio.

14/06/1934 Il Duce a Venezia incontra Adolf Hitler.

06/09/1934 Il Duce all'inaugurazione della Fiera di Bari.

07/10/1934 Il Duce si reca al Vittoriale a trovare D'annunzio.

08/10/1934 Il Duce inaugura a Cremona il Sacrario dei Caduti Fascisti.

14/01/1935 Plauso del Gran Consiglio alle 70.000 camice nere che hanno chiesto l'arruolamento volontario in Africa.

27/04/1935 Il Duce fonda Guidonia.

28/05/1935 Il Duce consegna al figlio Bruno il brevetto di Pilota Aviatore.

09/06/1935 Il Duce parla a Mussolinia e a Nuoro.

16/06/1935 Il Consiglio dei Ministri istituisce il Sabato Fascista.

17/08/1935 Il Duce visita nel Molise alcuni battaglioni di Camice Nere.

13/09/1935 Il Duce annuncia che il raccolto del grano ha superato i settantasette milioni di quintali.

02/10/1935 Il Duce, con un discorso memorabile da palazzo Venezia, annuncia la guerra d'Etiopia.

09/11/1935 Il Duce inaugura la città universitaria di Roma.

18/11/1935 Applicazioni delle sanzioni economiche contro l'Italia.

18/12/1935 Il Duce inaugura Pontinia.

28/02/1936 Le truppe italiane occupano Amba Alagi.

25/04/1936 Il Duce fonda Aprilia.

05/05/1936 Il Duce da Palazzo Venezia annuncia la vittoria dell'Italia in Etiopia.

07/05/1936 Il Duce decide che il re diventerà imperatore.

09/05/1936 Il Duce proclama la Fondazione dell'Impero Fascista.

21/05/1936 Il Duce nomina Graziani vice Re dell'Etiopia.

06/02/1937 Vittorio figlio del Duce sposa Orsola Nuvoli.

08/02/1937 Vito il nipote del Duce sposa Silvia De Rosa.

18/03/1937 I capi arabi offrono al Duce "La Spada dell'Islam".

01/04/1937 In Italia entra in vigore la legge sull'assicurazione infortuni sul lavoro.

20/06/1937 Il Duce passa in rivista 60000 donne fasciste.

11/08/1937 Il Duce è ad Acireale ed a Catania.

14/08/1937 Il Duce parla ad Enna.

15/08/1937 Il Duce parla a Caltanissetta e ad Agrigento.

28/09/1937 Il Duce parla ai tedeschi al "Campo di Maggio" a Berlino.

31/10/1937 Il Duce inaugura Guidonia.

11/12/1937 Il Duce convoca il Gran Consiglio del Fascismo, che approva l'uscita dell'Italia dalla Lega delle Nazioni.

30/03/1938 Il Duce viene nominato primo Maresciallo dell'Impero Italiano.

16/04/1938 A palazzo Venezia Il Duce firma l'accordo fra Italia e Inghilterra.

25/04/1938 Il Duce fonda Pomezia, quinta città dell'Agropontino.

03/05/1938 Il Duce riceve Hitler fino al 9 maggio in Italia.

08/06/1938 Il Duce riceve alla Rocca delle Camminate il Re Vittorio Emanuele III.

19/06/1938 Seconda Coppa del mondo vinta dalla Nazionale Fascita.

04/06/1938 Il Duce partecipa alla trebbiatura nella città di Aprilia.

19/09/1938 Il Duce è al sacro Oberdan e pone la prima pietra dell'università di Trieste.

20/09/1938 Il Duce parla a Gorizia e a Udine.

26/09/1938 Il Duce parla a Verona.

03/12/1938 Il Duce riceve Ettore Muti venuto dalla Spagna.

16/02/1939 Il Gran Consiglio del Fascismo approva la carta della scuola.

24/03/1939 Inaugurazione della "Camera dei Fasci e delle Corporazioni".

26/03/1939 Il Duce parla ad una grande adunata di squadristi allo Stadio Olimpico di Roma.

28/03/1939 Da Palazzo Venezia il Duce saluta la vittoria spagnola.

04/04/1939 Il Duce fa approvare il decreto dell'Ente Nazionale Fascista per la Protezione Animale.

06/05/1939 Patto d'acciaio tra Italia e Germania.

19/06/1939 Il Duce parla agli operai dell'arsenale militare di Piacenza.

01/09/1939 Inizio della Seconda Guerra Mondiale.

29/10/1939 Il Duce inaugura Pomezia.

03/11/1939 Graziani viene nominato capo maggiore dell'esercito.

12/03/1940 Il Duce annuncia l'intervento dell'Italia a fianco della Germania.

10/06/1940 Il Duce, in Piazza Venezia alle ore 18,00 annuncia la dichiarazione di guerra alla Francia e all'Inghilterra.

04/10/1940 Il Duce incontra Adolf Hitler al Brennero.

19/01/1941 Il Duce incontra Hitler a Puch per un punto sulla situazione.

12/02/1941 Il Duce incontra a Bordighiera il Generale Franco.

25/06/1941 Il Duce visita a Verona la Divisione Pasubio.

07/08/1941 In un incidente aereo a Pisa muore Bruno il figlio del Duce.

11/12/1941 Dichiarazione di guerra agli Stati Uniti d'America.

31/01/1942 Il Duce riceve a Roma Hermann Goering.

21/02/1942 Il Duce tiene rapporto ai federali della Dalmazia e dell'Istria.

03/03/1942 Muore in Kenya il Duca d'Aosta.

02/12/1942 Il Duce parla per l'ultima volta alla Camera dei deputati.

19/07/1943 Il Duce e Hitler s'incontrano a Feltre (Belluno).

25/07/1943 Un ordine del giorno contro il Duce provocato da Grandi e approvato dal Gran Consiglio determina il crollo del Fascismo.

12/09/1943 Un commando tedesco libera Mussolini da Campo Imperatore.

24/09/1943 Viene annunciato il governo della Repubblica Sociale Italiana.

25/11/1943 Il Consiglio dei Ministri delibera che il nuovo stato si chiamerà Repubblica Sociale Italiana.

10/01/1944 Termina il processo di Verona.

12/01/1944 I condannati a morte Gottardi, Pareschi, De Bono, Marinelli e Galeazzo Ciano, genero del duce, vengono giustiziati.

07/04/1944 Nasce la seconda divisione (Littorio) della R.S.I. e consegna della bandiera da combattimento.

01/05/1944 Costituzione della "divisione Decima".

16/07/1944 Il Duce ispeziona in Baviera le quattro divisioni Italiane addestrate in Germania ( Divisione Italia, Littoria, Monte rosa e S. Marco).
16/12/1944 Il Duce pronuncia al teatro lirico di Milano il discorso della riscossa ottenendo un grande trionfo.

17/12/1944 Il Duce passa in rivista la Legione Muti.

26/01/1945 Il Duce si reca al fronte in vista alla Divisione d'Italia.

01/03/1945 Il Duce si reca al Vittoriale per l'anniversario della morte di D'Annunzio.

06/03/1945 Il Duce è a Brescia al Comando Generale della Guardia con Pavolini e Barraci.

24/04/1945 Il Duce parla alla B. Nera a Resega.



14 Ottobre 1935 - VIII E.F.


il giovane Mussolini, migrante e muratore in Svizzera


IL PRIMO INTERVENTO PUBBLICO DI MUSSOLINI A 17 ANNI



LA CUCINA DOVE MUSSOLINI TRASCORSE GLI ANNI DELL' INFANZIA



IN OSPEDALE FERITO NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE




 "MOSCHETTIERI DEL DUCE"

LA GUARDIA PERSONALE DEL DUCE NOTA COME CORPO 
"MOSCHETTIERI DEL DUCE" AD UN BANCHETTO IN SUO ONORE